Click Day Bando Agricoltura – Le nuove regole tecniche

Dopo diversi mesi di attesa, il 21 dicembre scorso l’INAIL ha pubblicato le nuove regole tecniche per il Click Day del Bando Isi INAIL Agricoltura 2019-2020.

La pubblicazione della data e delle procedure di svolgimento del Click Day era stata posticipata per ben due volte nei mesi passati:
trovi le informazioni ufficiali visitando il sito ufficiale del Bando.

Vediamo in questo articolo quali sono le novità di rilievo e cosa comportano per i partecipanti al Bando.

La data del Click Day

La data ipotetica del Click Day è stata spostata più volte nei mesi passati, ma secondo le fonti ufficiali questa è la data definitiva.

Il Click Day del Bando Isi INAIL Agricoltura 2019-2020 si terrà il 28 gennaio 2021. 

Diversamente dai Bandi passati, non sarà più sufficiente collegarsi ad una determinata ora per effettuare l’invio della domanda:
sarà necessario un processo più lungo, articolato in diverse fasi nei giorni precedenti al Click Day.

Prerequisiti di accesso

Prima di iniziare il processo, è bene verificare di possedere alcuni requisiti fondamentali, sia a livello tecnico che di documentazione.

La persona che esegue l’invio (cliccatore) dovrà avere a disposizione:

  • un codice identificativo valido
  • un account di posta elettronica
  • un cellulare o telefono fisso
  • un documento identificativo in corso di validità (carta di identità, patente di guida o passaporto)

Inoltre, a livello tecnico, per l’invio della domanda dovrà avere:

  • un PC con installato un web browser (Chrome, Firefox, Edge, Safari) aggiornato e funzionante
  • Javascript abilitato nel proprio browser
  • una connessione ad Internet

È raccomandabile tenere sempre in considerazione che la mancanza di uno o più di questi elementi potrebbe impedire l’invio della domanda e pregiudicare la vincita dei fondi!

Fasi e modalità di svolgimento

Le nuove regole tecniche prevedono delle precise modalità di svolgimento in preparazione al giorno del Click Day vero e proprio, che saranno articolate in diverse fasi.

Vediamo nel dettaglio cosa occorre fare in ciascuna fase.
Fase 1 – Link di accesso allo sportello

La prima fase prevede l’acquisizione di un link di accesso che andrà utilizzato nelle fasi successive, senza che ci sia bisogno di tornare sul sito dell’INAIL.

L’inizio di questa fase è prevista il 14 gennaio 2021 alle ore 10.00

Per acquisire il link, ogni azienda partecipante dovrà:

  1. accedere alla propria area riservata cliccando la voce in alto a destra “Accedi ai servizi online” e inserendo le proprie credenziali di accesso
  2. dal menù laterale a sinistra, selezionare “Incentivi alle imprese” e poi “Bando Isi Agricoltura 2019-2020
  3. una volta aperta la sezione relativa al bando, cliccare su “Accesso allo sportello”

A questo punto, apparirà nella sezione principale della pagina una riga contenente tutte le informazioni relative alla domanda, incluso il link di accesso per l’invio.

È necessario copiare questo link e conservarlo in un documento apposito, in modo da assicurarsi che non venga smarrito: è proprio tramite questo link che si accederà alla fase di registrazione e poi a quella di invio della domanda il giorno del Click Day.

Fase 2 – Registrazione cliccatore

La seconda fase si potrà effettuare immediatamente dopo la prima, a partire dalle ore 10 del 14 gennaio 2021.

Questa fase prevede la registrazione del cliccatore che provvederà ad effettuare l’invio della domanda il giorno del Click Day.

Per registrarsi, sarà necessario avere a disposizione:

  • il link di accesso allo sportello
  • un account di posta elettronica
  • il codice identificativo della domanda
  • un numero di telefono

Sia l’indirizzo di posta elettronica che il numero di telefono possono essere utilizzati solo per una registrazione, non è possibile utilizzare gli stessi dati più volte.

Il processo di registrazione consiste nei seguenti passi:

1. Al primo accesso alla pagina di autenticazione, selezionare Registrati Ora per creare un account.

2. Nella pagina di registrazione inserire l’indirizzo di posta elettronica nel campo Indirizzo di posta elettronica e cliccare il pulsante “Ottieni il codice”. Verrà inviata una mail all’indirizzo email inserito. Copiare il codice presente nella mail ricevuta ed inserirlo nel campo Codice di
verifica e confermare premendo “Verifica Codice”.

3. Inserire i dati richiesti, tutti obbligatori:

  • Nuova Password
  • Conferma Nuova Password;
  • Nome del cliccatore;
  • Cognome del cliccatore;
  • Codice identificativo domanda.

4. Cliccare su Registrati per concludere la registrazione.

A questo punto, verrà richiesta la configurazione del secondo fattore di autenticazione, obbligatoria per concludere correttamente la registrazione:
1. Nel campo Prefisso internazionale: selezionare il prefisso internazionale del numero di telefono che si vuole utilizzare. Per schede telefoniche italiane selezionare Italia (+39).

2. Inserire il numero di telefono da utilizzare come secondo fattore nel campo Numero di telefono e cliccare il pulsante “Avanti”.

3. Se si vuole ricevere il codice via SMS selezionare Invia SMS. Il codice va inserito nel campo “Codice di verifica”. Si può richiedere l’invio di un nuovo codice cliccando su “Invia un nuovo codice”. Se si preferisce verificare il numero di telefono tramite una telefonata, selezionare
Chiamata. Le istruzioni audio richiederanno la pressione del tasto cancelletto (#) come conferma.

Una volta terminato, la registrazione è completata.
Per verificare che tutto sia stato inserito correttamente, occorre fare un’autenticazione di prova:

  1. inserire nella barra in alto del proprio browser il link di accesso
  2. inserire email e password scelti in fase di registrazione
  3. inserire il codice ricevuto via SMS o chiamata sul cellulare

Se tutti i dati sono corretti, si avrà accesso all’area riservata per l’invio della domanda.

La scadenza per completare la fase di registrazione è il 25 gennaio alle ore 23.59

Fase 3 – Autenticazione

La terza fase avviene il giorno del Click Day, 28 gennaio 2021, a partire dalle ore 15.

Durante questa fase di autenticazione, sarà necessario:

  • collegarsi al link di accesso allo sportello
  • autenticarsi inserendo le credenziali scelte in fase di registrazione (email e password)
  • inserire il codice ricevuto via SMS o chiamata

Una volta inseriti i dati corretti, si avrà accesso ad una pagina di cortesia, in attesa del momento vero e proprio di invio della domanda, previsto per le ore 16.

Fase 4 – Invio della domanda

La fase di invio della domanda è quella decisiva per poter rientrare in graduatoria e aggiudicarsi i fondi.

Questa fase inizierà il 28 gennaio 2021 alle 16.00 e si concluderà alle ore 16.20.

Per visualizzare il modulo di invio, è necessario aggiornare la pagina premendo il tasto F5 su Windows (su alcuni modelli potrebbe essere necessario premere contemporaneamente Fn e F5) oppure Mela+R su MacBook.

Verrà richiesto di inserire alcune informazioni relative al cliccatore che esegue l’invio della domanda.

Per poter inviare la domanda, si dovrà:
• inserire le informazioni integrative che saranno richieste nei campi presenti nella pagina
• cliccare sul tasto “Invia”.

Al termine dell’operazione di invio correttamente eseguita, il cliccatore visualizzerà un messaggio di
presa in carico e il tempo impiegato per l’invio sarà registrato nei sistemi INAIL.

È proprio questo tempo che sarà fondamentale per poter rientrare in graduatoria (cioè gli elenchi cronologici) e ricevere il finanziamento a fondo perduto.


Conclusioni

Quest’anno, al contrario degli anni passati, ci sono due fattori principali che determineranno chi si aggiudicherà i fondi e chi invece rimarrà escluso.

Infatti, se per gli anni scorsi la velocità era tutto, in questo caso lo è anche l’affidabilità: soltanto una persona per ogni azienda che richiede i fondi potrà  effettuare tutte le procedure ed eseguire effettivamente l’invio della domanda.

Ogni azienda ha un’unica possibilità: meglio assicurarsi di affidarla alla persona perfetta, che deve essere non solo veloce, ma anche affidabile e preparata in modo specifico per affrontare il Click Day di questo bando, con le nuove regole tecniche.

ClickDay.it si mette a disposizione delle aziende con tutto il proprio bagaglio di competenza e di risultati.

Contiamo infatti su un team di cliccatori professionisti che, grazie ad un’estrema preparazione, ha determinato risultati eccellenti:

l’87% delle aziende e consulenti che si sono affidati a noi per il Click Day ha conseguito la vittoria dei contributi a fondo perduto

Sempre i nostri cliccatori hanno stabilito i due migliori tempi della classifica a livello nazionale. 

Per avere maggiori informazioni sui risultati conseguiti, leggi questo articolo.

Se vuoi avere maggiori informazioni o affidarti a noi per vincere i contributi a fondo perduto, vai qui e rilascia i tuoi dati indicando il Bando di riferimento.